lunedì 5 novembre 2012

Resina

La RESINA: un materiale che ci offre infinite possibilità


Usata inizialmente come prodotto per gli stabilimenti industriali, la resina oggi e' diventata un must nel design dell'arredo d'interni.
Questo materiale si apre a nuovi spazi e nuovi confini, sia per quanto riguarda le nuove abitazioni, spazi espositivi e uffici, sia nell'ambito delle ristrutturazioni poiché si adatta alle situazioni più diverse.

Rapidità di posa e infinite varietà di personalizzazioni sono le sue caratteristiche più interessanti.



Se ad esempio il pavimento della nostra cucina ha fatto il suo tempo, possiamo utilizzare questo fantastico materiale: una giornata e la cucina ci sembrerà nuova!




Un abile posatore potrà creare effetti particolari, come nel bagno qui sopra...





....e inserire oggetti quali fibre ottiche, brillantini, pezzi di vetro, sabbie, foglie, fiori ecc…
Collegani


Si può resinare  qualsiasi pavimento esistente (e anche molti rivestimenti) come le piastrelle in ceramica, il cotto o il legno, previa una adeguata rasatura. Visto il suo spessore contenuto (2-3 millimetri per la resina autolivellante) potremo inoltre evitare il taglio degli infissi esistenti quali porte e finestre.
Otterremo un risultato di sicuro effetto e una pavimentazione che unisce alla praticità nella pulizia e manutenzione una notevole resistenza all'usura.

Oltre all'utilizzo per pavimentazioni e rivestimenti, la resina può creare effetti particolari se utilizzata in svariate applicazioni artistiche.

Nello specchio sopra, una creazione di Valentina Boracchi, la cornice è stata creata con un intreccio di resina colorata molto suggestivo.Lo specchio arreda un bagno trapanese, e i suoi rami verde acqua richiamano le vicine profondità marine.

Nessun commento:

Posta un commento